L’Organo del Santuario di N.S. di Montallegro – Rapallo (GE)

L’ organo del Santuario di N.S. di Montallegro è stato costruito da Pacifico Inzoli nel 1907.

Collocato in cantoria sopra l’ingresso principale.

Consolle collocata in cantoria, a trasmissione meccanica per manuali ed elettrica per pedaliera e registri, con due tastiere di 58 tasti (Do1-La5) e pedaliera di 30 pedali (Do1-Fa3).

Registri azionati da placchette poste sopra la tastiera:

I manuale – Grand’Organo

  • Principale 8′

  • Flauto 8′

  • Dulciana 8′

  • Voce Celeste 8′

  • Ottava 4′

  • Decimaquinta 2′

  • Ripieno 3 file

  • Tromba 8′

II manuale – Espressivo

  • Bordone 8′

  • Viole e Violini 8′

  • Voci Umane 8′

  • Flauto 4′

  • Oboe 8′

Pedale

  • Bordone 16′

  • Violoncello 8′

La Dulciana 8′ è nominata sulle canne “Unda Maris” con partenza dal Do2.

Le Voci Umane 8′ sono un registro ad ancia con partenza dal Do2.

Unioni meccaniche: Unione I-II, Unione I-Ped, Unione II-Ped.

Pedaletti frontali per le unioni e richiami d’uso comune.

Somieri del tipo “a vento”.

Pressione di 65 mm di colonna d’acqua secondo temperamento equabile.

Il corista è risultato La=438 Hz alla temperatura di 15,8°C con umidità relativa del 58%.

Lo strumento è stato restaurato dalla  Bottega Organara Dell’Orto & Lanzini di Dormelletto (NO) nel 2013/14.