Organo attribuito a Roccatagliata – Ciurlo sec. XVIII

L’organo della Chiesa Parrocchiale di
S. Nicolò da Bari – Coreglia Ligure (GE)

Organo attribuito alla famiglia Roccatagliata – Ciurlo, costruito nella seconda metà del sec. XVIII.
Posto in cantoria sopra il portale d’ingresso.
Tastiera di 45 note (Do1-Do5) con prima ottava corta.
Pedaliera “a leggìo” di 1o pedali (Do1-Re2), con prima ottava corta, costantemente unita alla tastiera; l’ultimo pedale comanda il Rollante.
Registri azionati da pomoli posti a sinistra e a destra della tastiera:
  • Tromba
  • Flauto in Ottava
  • Flauto in XII
  • Cornetto Soprani
  • Sesquialtera
  • Voce Umana
  • Principale
  • Ottava
  • Decimaquinta
  • Decimanona
  • Vigesimaseconda
  • Vigesimasesta
  • Vigesimanona
  • Tirapieno
Divisione Bassi/Soprani: Si2-Do3.
Somiere maggiore del tipo “a tiro”.
E’ presente l’accessorio dei Rosignoli azionabile da piccola manetta lignea.

Pressione del vento di alimentazione delle canne  49 mm in colonna d’acqua.

Corista LA 3: 437 Hz a 18° C.

Temperamento: a quinte diatoniche temperate a 1/6 di comma sintonico.

Lo strumento è stato restaurato dai F.lli Marin nel 2017.

2018-07-17T15:12:38+00:00